Archivio Autore

L’importanza degli  integratori di sali minerali Sticky

L’importanza degli integratori di sali minerali

Quanto sono importanti gli integratori nella nostra quotidianità?
Come detto nell’articolo precedente, poiché vitamine e minerali sono necessari per numerosi processi fisiologici nel corpo, una loro carenza potrà avere un impatto negativo su vari aspetti della salute e del metabolismo sia nel breve periodo, che, nei casi di una carenza cronica, nel lungo periodo.
Ci sono prove che le carenze di micronutrienti sono collegate a molteplici malattie croniche legate all’età, tra cui osteoporosi e malattie cardiache.

Come possono aiutarci gli integratori

L’assunzione di un multivitaminico o un integratore minerale contenente un’ampia gamma di micronutrienti assunti di solito in dosaggio minore può supportare le nostre esigenze di vitamine e minerali.

Un multivitaminico preparato correttamente non sostituisce certamente una dieta a tutto tondo, ma piuttosto integra l’assunzione di cibo per aiutarti ad ottenere i micronutrienti di cui hai bisogno.

Integratori: a cosa servono

Per ogni tipo di integratori sono disponibili, molte opzioni differenti. Affinché si abbiano dei risultati e dei benefici, è importante seguire i dosaggi indicati. Per questo, ad esempio, si sente spesso parlare di integratori multivitaminici che, a differenza di quelli con una
sola vitamina, consentono di metabolizzare in maniera più completa le sostanze nutritive.
Quest’aspetto va tenuto in considerazione soprattutto in relazione al soggetto che farà uso dell’integratore.
Bisogna inoltre effettuare delle scelte differenti a seconda del risultato che si vuole ottenere, perché molto spesso gli integratori sono inseriti all’interno di un percorso per il controllo del peso o di sostegno muscolare. In ambito sportivo molte sono le persone che ricorrono agli integratori per sostenere forze ed energie.

Tipologie di integratori

Gli integratori possono essere assunti per diverse esigenze e bisogni, per questo vengono divisi in tre grandi macroaree: integratori di Sali minerali, integratori per il sonno, integratori per il sistema immunitario.
Di seguito sono descritti brevemente alcuni integratori appartenenti a queste tre categorie.

Integratori multiminerali

Gli integratori di sali minerali sono utilizzati per apportare alla dieta giornaliera un supplemento di minerali, che vanno a colmare eventuali carenze alimentari. Spesso parliamo di integratori a base di magnesio, zinco e potassio in quanto ognuno di questi minerali comporta effetti benefici al nostro organismo:
Magnesio: contribuisce all’equilibrio elettrolitico, al normale metabolismo energetico e alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento; favorisce il mantenimento della normale funzione muscolare;
Potassio: favorisce il mantenimento della normale funzione muscolare;
Zinco :contribuisce alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo e al mantenimento della fisiologica funzione del sistema immunitario.
Possiamo inoltre trovarne associati a particolari estratti vegetali, primo fra tutti, il Ginseng, che svolge un’attività antiossidante, adattogena e tonica in caso di stanchezza fisica e mentale.

Integratori che favoriscono il sonno

Gli integratori che favoriscono il buon riposo di solito sono a base di estratti vegetali (Valeriana, Passiflora, ecc.) e melatonina in quanto servono a dare quella sensazione di rilassamento e benessere durante un viaggio o in periodi particolarmente stressanti.
E’ molto importante assumere questo tipo di integratori soprattutto quando una qualità di sonno scarsa può influenzare le nostre attività quotidiane.

Integratori per il sistema immunitario

Gli integratori appartenenti a questa categoria sono fondamentali se si vuole andare ad integrare la dieta con sostanze utili al supporto delle difese immunitarie.
Spesso si tratta di integratori allo zinco, con estratti di piante ritenute utili per rinforzare le difese immunitarie del nostro organismo.
L’integratore che vediamo in foto e sul qual ci focalizziamo si basa sulla Vitamina C, che contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario e alla riduzione della stanchezza e dell’affaticamento.

Consiglio

Il corpo umano dispone di sofisticati meccanismi per affrontare la carenza cronica di sali minerali e per mantenerci in forma. Pertanto, soddisfare le quantità giornaliere raccomandate di sali minerali è essenziale. Molto spesso però tutto ciò non basta e si ricorre ad integratori di sali minerali che possono Aiutare il nostro organismo quando ha bisogno di favorire il sonno, supportare le difese immunitarie e ridurre la sensazione di stanchezza.

Ricordiamo sempre che niente sostituisce una buona dieta e altri comportamenti sani come un sonno adeguato, esercizio fisico regolare, gestione dello stress e mantenimento di un peso corporeo sano.

10 trattamenti di bellezza con gli avanzi della zucca

10 trattamenti di bellezza con gli avanzi della zucca

La zucca è un alimento nutriente ricco di vitamine e minerali che si presta a diversi usi in cucina: dai risotti alle vellutate, dalle torte alle frittate. Le proprietà salutari della zucca si devono all’alto apporto di caroteni, pro vitamina A, vitamina B e vitamina C.
Il basso apporto calorico pari ad appena 18 Kcal per 100 grammi rende la zucca adatta alle diete ipocaloriche. Per godere dei benefici della zucca preferite le varietà italiane provenienti da coltivazioni biologiche.
La zucca può essere cotta al forno e al vapore e consumata subito. In alternativa potete conservarla ancora cruda in congelatore già pulita all’interno di sacchetti gelo per avere pratiche porzioni già pronte all’uso.
Se dopo aver pulito la zucca e averla impiegata in alcune ricette restano degli avanzi non buttateli perché possono rivelarsi dei preziosi alleati di bellezza. Ecco dieci trattamenti con gli avanzi della zucca:  
  • Scrub alla zucca. Se volete liberare la pelle dalle cellule morte in modo naturale potete realizzare un trattamento esfoliante delicato mescolando in parti uguali purea di zucca e olio d’oliva. Aggiungete al composto dello zucchero fin quando non otterrete un impasto denso. Applicate lo scrub sotto la doccia strofinandolo delicatamente sulla pelle con un panno e risciacquate. Otterrete una pelle liscia e ben idratata.
Risultati immagini per scrub alla zucca     Risultati immagini per scrub alla zucca
  • Burro per il corpo. In una ciotola mescolate in parti uguali la purea di zucca e l’olio di cocco. Applicatelo sulla pelle e lasciatelo agire qualche minuto prima di risciacquare. Tamponate la pelle delicatamente con un asciugamano.
Risultati immagini per scrub alla zucca e olio di cocco   Risultati immagini per scrub alla zucca e olio di cocco
  • Maschera per il viso per tutti i tipi di pelle. Unite 200 grammi di purea di zucca a due cucchiai di zucchero di canna, un cucchiaio di miele e 100 grammi di yogurt. Lo yogurt e lo zucchero agiranno da esfolianti mentre la zucca svolgerà un’azione idratante. Applicate la maschera sul viso e lasciate in posa per 10 minuti prima di risciacquare con acqua tiepida e asciugare.
Immagine correlata   Risultati immagini per maschera yogurt
 
  • Maschera per il viso per pelli grasse. Unite 50 grammi di purea di zucca a un cucchiaino di aceto di mele e a un uovo intero. Mescolate gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo e applicate subito sul viso lasciando agire per 20 minuti prima di risciacquare e asciugare.
Risultati immagini per maschera viso zucca e aceto di mele   Risultati immagini per maschera viso zucca e aceto di mele
  • Maschera per il viso per pelli secche. Unite 50 grammi di purea di zucca a un cucchiaino di olio di oliva, 1 cucchiaino di miele e un uovo intero. Mescolate gli ingredienti fino a ottenere un composto liscio e applicate sul viso. Lasciate in posa 20 minuti prima di risciacquare.
Risultati immagini per maschera viso zucca uovo miele
  • Lozione protettiva per le labbra. In inverno le labbra tendono a screpolarsi a causa del freddo. Per idratarle in modo naturale mescolate 1/4 di un cucchiaino da tè di purea di zucca con 1/4 di un cucchiaino di olio di cocco e mezzo cucchiaino di zucchero bianco. Strofinate la lozione sulle labbra massaggiando delicatamente per un’azione esfoliante e idratante.
Risultati immagini per lozione protettiva pe rle labbra alla zucca fatta in casa   Immagine correlata
  • Maschera per capelli. La zucca è ottima anche come trattamento nutriente per i capelli. Per avere una chioma luminosa mescolate 200 grammi di purea di zucca con 100 grammi di yogurt bianco e un cucchiaio di miele. Applicate il composto sui capelli partendo dal cuoio capelluto fino alle punte. Avvolgete i capelli in una cuffia per la doccia o in un asciugamano e lasciate in posa per 30 minuti. Lavate i capelli come al solito.
Immagine correlata  Risultati immagini per maschera per capelli alla zucca
  • Pedicure alla zucca. Anche i piedi hanno diritto a qualche coccola speciale. Unite 100 grammi di purea di zucca a un uovo intero e a un cucchiaino di miele. Massaggiate i piedi e le caviglie e indossate un paio di vecchi calzini. Lasciate agire per 15 minuti prima di risciacquare.
Risultati immagini per pedicure alla zucca  Risultati immagini per pedicure alla zucca
  • Scrub per i piedi. Se avete la pelle dei piedi secca o soffrite di calli mescolate 100 grammi di purea di zucca con 2 cucchiai di olio di oliva e un pizzico di sale. Applicate il composto sui piedi e massaggiate delicatamente concentrandovi soprattutto sulle zone più secche come i talloni. Risciacquate con acqua tiepida e asciugate.
Risultati immagini per scrub piedi alla zucca  Risultati immagini per scrub piedi alla zucca
  • Crema per le mani. Mescolate 50 grammi di purea di zucca con un cucchiaino di olio di mandorle o di oliva e 1 cucchiaino di miele. Massaggiate il composto sulle mani, lasciate agire per qualche minuto e risciacquate con acqua tiepida.
Risultati immagini per trattamento mani alla zucca  Risultati immagini per crema di bellezza alla zucca  
Addio occhiaie e sguardo luminoso con rimedi naturali

Addio occhiaie e sguardo luminoso con rimedi naturali

Vediamo alcune piante officinali o i loro frutti che aiutano significativamente il formarsi delle occhiaie

Vaccinium mytrillus

Mirtillo contro le occhiaie Il mirtillo appartiene alla famiglia delle Ericaceae e della droga vengono utilizzate le bacche (frutti). Come rimedio naturale, il mirtillo è una  droga nota per le sue proprietà antiossidanti e per il potere capillarotropo: è infatti considerata nei trattamenti per contrastare fragilità capillare e venosa, per diminuire l’infiammazione  e per aumentare la resistenza dei capillari. Il mirtillo, inoltre, aiuta a prevenire i disturbi legati all’invecchiamento, grazie alle sue proprietà antiossidanti. Ecco quindi che la droga si configura adatta per la formulazione di una crema anti-age, essendo le occhiaie un disturbo legato anche allo scorrere del tempo: migliora il tono vasale del microcircolo oculare diminuendo il gonfiore della zona suboculare, quindi l’occhiaia si riduce. Il mirtillo è costituito da antocianine (mirtillina) che sembrano agire proprio a livello dei  vasi del sangue, aumentandone la resistenza, ma tra gli altri costituenti si ricordano anche tannini, acido idrossi cinnamico, acido idrossi benzoico, flavon glicosidi, terpeni, acidi organici vegetali e fenoli glicosilati (argutina).
 

Aesculus hippocastanum

Ippocastano occhiaie L’ippocastano, noto come Castagno d’India, appartiene alla famiglia delle Sapindaceae, ed è anche utilizzato come pianta ornamentale. Il principio attivo che caratterizza qualitativamente la droga, nonché la molecola più importante tra le saponine triterpeniche, è l’escina; oltre alle saponine, nel fitocomplesso si trovano anche glicosidi triterpenici, cumarine glicosilate, tannini e flavonoidi come quercetrina e kaempferolo. Nella cosmesi l’ippocastano, essendo droga a saponine proprio come la centella asiatica, è considerato per più usi:
  • Azione antinfiammatoria-astringente
  • Usata nel trattamento delle emorroidi
  • Utilizzo molto diffuso in formulazioni volte a ridurre la permeabilità capillare
  • Stimolante del microcircolo
  • Usata in creme anticellulite
L’estratto di escina rappresenta, proprio per queste proprietà, una buona soluzione naturale al problema delle occhiaie.
 

Cucumis sativus

Cetriolo contro le occhiaie Il cetriolo è un ortaggio che appartiene alla famiglia delle Curcubitaceae ed è originario dell’India. È  costituito da acqua, pochi carboidrati, e sali quali calcio, sodio, fosforo e potassio. Da ricordare anche la presenza di vitamina C. Dal punto di vista cosmetico, il cetriolo è un rimedio naturale che si ritrova in prodotti anti occhiaie per le sue ottime qualità: rigenerante, idratante, decongestionante, antinfiammatorio, vasocostrittore. Proprio per queste capacità, il cetriolo si può utilizzare per diminuire il gonfiore sotto gli occhi e per migliorare il contorno occhi, agendo quindi sulle occhiaie e diminuendo l’inestetismo presente o contrastandone la comparsa.
 

Magnolia officinalis

Risultati immagini per magnolia officinalis Un altro rimedio naturale da considerare è l’estratto della corteccia di magnolia: la sua corteccia, infatti, contiene due potenti sostanze antinfiammatorie, il magnololo e l’onochiolo, che agiscono sinergicamente nell’inibire l’attivazione dell’NF-KB (Nuclear Factor k-B), un mediatore dei processi infiammatori e dell’invecchiamento. Per uso esterno questi principi attivi hanno azione antiossidante, antinfiammatoria ed antibatterica. E’ una pianta medicinale che appartiene alla farmacopea cinese: infatti la corteccia è stata utilizzata per molti anni in Asia contro il ristagno di liquidi, ma anche per disturbi digestivi, ansia e allergie. L’uso di questo principio attivo in una crema anti-età porterà all’aumento di elasticità della pelle del contorno occhi, associata ad un’ottima idratazione della cute: l’estratto di magnolia è quindi un buon rimedio naturale per contrastare le occhiaie ed i segni dell’invecchiamento.
Pelle grassa: rimedi naturali

Pelle grassa: rimedi naturali

Cos’è la pelle grassa

La pelle grassa è caratterizzata da una eccessiva oleosità e dalla presenza di comedoni e punti neri, concentrati soprattutto nella zona T del viso: fronte, naso e mento. In alcuni casi, specie nel periodo dell’adolescenza, può essere accompagnata da acne. E’ sbagliato pensare che la pelle grassa non vada idratata. Ecco dei rimedi naturali che tengono sotto controllo questo tipo di problema, assicurando nello stesso tempo una ottimale idratazione.

Le buone abitudini

  • Mantenete la pelle pulita. Lavate il viso 2-3 volte al giorno, in modo da liberarlo da tracce di trucco, smog, polvere e sporcizia, che possono causare la formazione dei punti neri o dei comedoni acneici. Preferite l’acqua calda, in grado di eliminare una percentuale maggiore di oleosità. Se preferite, utilizzate acqua altamente mineralizzata.
  • Evitate i prodotti commercializzati, le creme e le lozioni. Essi hanno un effetto disidratante sulla pelle e provocano la formazione dei punti neri
  • Acquistate in erboristeria un sapone naturale all’Aloe. Lavate il viso con esso mattina e sera. In alternativa, procuratevi dell’Aloe pura e travasatela in un erogatore spray, allungandola con dell’acqua minerale. Rinfrescate il viso con questa soluzione ogni volta che percepite la sensazione di pelle unta
  • Dopo esservi struccate, passate un po’ di olio di amamelide per chiudere i pori e assorbire il grasso in eccesso
  • Realizzate un tonico completamente naturale mescolando nella stessa quantità dell’acqua di rose e succo di limone. Imbevete un batuffolo con questa miscela e passatelo sulla pelle grassa ed acneica. Utilizzate questo delicato astringente quando la pelle è particolarmente infiammata e densa di brufoli
  • Una volta la settimana, realizzate una maschera astringente, amalgamando un cucchiaio di argilla con un po’ di succo di limone. Applicate il composto sul viso e lasciatelo agire per 15 minuti. La composizione di argilla e limone eliminerà le impurità e chiuderà i pori dilatati
  • Realizzate un toner con una manciata di fragole, 2 cucchiai di aceto di sidro e 3 cucchiai di acqua. Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema, che andrete ad applicare sul viso con un batuffolo di cotone il giorno successivo
  • Create una crema naturale per chiudere i pori dilatati e gli antiestetici punti neri e bianchi mescolando in una ciotolina 1 bustina di gelatina insapore e 1/ 2 tazza di succo di pompelmo. Questa particolare emulsione eliminerà le cellule morte della pelle che ostruiscono i pori e causano la pelle grassa
  • Una volta ogni 2-3 giorni, applicate sul viso un albume d’uovo e lasciatelo agire per 10 minuti. L’albume è un agente essiccante naturale che assorbe l’eccesso di untuosità

Rimedi naturali per la pelle grassa

La pelle grassa può portare alla formazione di acne, se non trattata con le giuste metodologie. Inoltre, non permette di mantenere un trucco impeccabile per lunghi periodi di tempo. La prima cosa da fare è sicuramente quella di evitare l’utilizzo di prodotti chimici che distruggono gli strati fragili della pelle. Fortunatamente, esistono rimedi domestici naturali per curare la pelle grassa.
  • Bicarbonato di sodio: massaggiatene un po’ sulla pelle una volta al giorno. Vedrete che ridurrete significativamente la consistenza oleosa della pelle. Assicuratevi di risciacquare bene i residui
Risultati immagini per bicarbonato
  • Vapori facciali: fate dei suffumigi due volte a settimana. Essi sono in grado di regolare la produzione di olio nella pelle. Basta riempire una ciotola con acqua bollente e abbassare il viso a una distanza di 12 centimetri sopra la ciotola. Coprite la testa con un asciugamano e esponetevi al vapore per circa 10 minuti
Risultati immagini per vapori facciali
  • Olio di lino: assumetene un cucchiaino al giorno. L’olio di semi di lino nutre e protegge l’organismo, in particolare il sistema digestivo. Ricco di acidi grassi Omega, questo prodotto regolerà la produzione di sebo, a patto però che sia assunto quotidianamente
Risultati immagini per olio di lino
  • Esercizio fisico: Fate regolare esercizio, specie aerobico. Sudare fa molto bene ed aiuta a liberarsi dai punti neri
  • Succo di limone: sfruttate il succo di un limone non trattato per tonificare la pelle dopo il lavaggio del viso. Il limone non solo è un ottimo astringente: la vitamina C contenuta nel succo di limone combatte i radicali liberi e regola la produzione di sebo
Risultati immagini per succo di limone

Eliminare i punti neri

La pelle grassa è la conseguenza diretta del cattivo funzionamento delle ghiandole sebacee, che in questo caso sono iperattive. In sebo in eccesso può ostruire i pori e causare l’acne, che può manifestarsi con piccoli punti neri e brufoli o, nei casi più seri, con cisti grumose sotto la pelle. Ovviamente, esistono molti prodotti commerciali per combattere questi inestetismi, ma nella maggior parte dei casi si rivelano troppo aggressivi, assottigliando il fisiologico film idrolipidico della pelle. E’ quindi molto più utile sfruttare metodi completamente naturali, economici e totalmente innocui.
  • Utilizzate acqua micellare naturale per lavare il viso, rimuovere il trucco e il sebo in eccesso. In questo modo, i pori della pelle saranno liberi e non si formeranno i punti neri
Risultati immagini per acqua micellare fatta in casa
  • Realizzate un detergente naturale completamente homemade. Procedere è molto semplice. Per un prodotto a base di cetriolo, utilizzate una centrifuga per estrarre il suo succo. Aggiungete ad esso una piccola quantità di latte. Applicate la miscela con un batuffolo sul viso, insistendo su fronte, naso e mento. Fate agire per un paio di minuti e poi sciacquate con abbondante acqua tiepida
Risultati immagini per cetriolo e latte
  • Le sostanze astringenti permettono di stringere i pori, regalando alla vostra pelle un aspetto più pulito e riducendo le secrezioni in eccesso. Anche in questo caso, realizzarne uno è davvero molto semplice. In una ciotolina non metallica unite in parti uguali il succo di limone, il succo di lime, aceto bianco, acqua minerale e succo di pomodoro. Applicate sul viso, massaggiate la crema per farla penetrare in profondità, lasciatela in posa per 2 o 3 minuti e sciacquate.
Risultati immagini per crema viso fatta in casa con succo di pomodoro e aceto
  • Un’altra ricetta prevede invece l’utilizzo di particolari erbe dalle proprietà seboregolatrici ed astringenti. Fate bollire 1 tazza di acqua, quindi aggiungete achillea secca, salvia e foglie di menta piperita. Coprite il pentolino e lasciate in infusione per 30 minuti prima di applicarlo con un batuffolo di cotone sul viso. Questo astringente può essere conservato in frigorifero per un massimo di cinque giorni
Risultati immagini per achillea secca salvia e menta piperita maschera astringente
  • Le maschere possono ridurre al minimo l’untuosità della pelle. Per prepararne una a base di frutta, sbucciate una mela e tagliatela a fettine sottili, prima di schiacciarla. Aggiungete 3 cucchiai di miele e mescolate per bene. Applicate il composto sulla pelle e attendete 15 minuti prima di risciacquare il viso con acqua tiepida. In alternativa, schiacciate cinque fragole con una forchetta e aggiungete 1 cucchiaio di yogurt bianco, mescolando bene. Stendete la maschera sul viso e lasciatela in posa per almeno 15 minuti, prima di risciacquare con acqua tiepida
Risultati immagini per mela e miele
  • E’ essenziale apportare una corretta idratazione alla nostra pelle, sia tramite olii che lozioni. Potete creare una lozione idratante semplicemente mescolando 10 gocce di olio di lavanda, 10 di olio di girasole, 5 di olio essenziale di bergamotto e 5 gocce di olio di argilla. Mescolate gli ingredienti in una piccola bottiglia scura dotata di un contagocce. Agitate bene, quindi prelevate 2 gocce di lozione e allungatele con 4 gocce d’acqua. Massaggiate sulla pelle senza risciacquare
Risultati immagini per lozioni per pelli grasse oli naturali Come abbiamo visto, la pelle grassa è causata da un eccesso di sebo. E’ comunque possibile tenerla sotto controllo con metodi completamente naturali, che potenzieranno il loro effetto se associati ad uno stile di vita sano e privo di cattive abitudini. Ricordate di mangiare molta frutta e verdura, che aiuteranno le cellule della pelle a rigenerarsi.
Tea Tree Oil: usi, benefici e proprietà.

Tea Tree Oil: usi, benefici e proprietà.

Il Tea Tree Oil è un olio essenziale che deriva dalla pianta della Melaleuca alternifolia, nota anche come pianta del Tè o tea tree. L’albero cresce spontaneamente in Australia, in particolare nella zona del Nuovo Galles del Sud, a ridosso di ruscelli e paludi. L’olio essenziale lo si estrae dalla lavorazione delle foglie della pianta. È un prodotto utile sia per la cosmesi, che per la salute della casa, ma anche come antisettico e antibatterico. Il suo utilizzo esterno può debellare molti virus, batteri e funghi favorendo il nostro benessere.
Lo si può reperire in erboristeria o nei negozi dedicati ai prodotti naturali per il nostro benessere, ma è indispensabile che sia puro e proveniente da coltivazione biologica. In questo modo si avrà la certezza di un prodotto salutare, privo di pesticidi e sostanze chimiche. è un olio concentrato e per questo possono bastare poche gocce, magari diluite con un altro olio, per evitare che il contatto con la pelle provochi irritazioni. In alcuni soggetti molto sensibili può favorire alcune forme di prurito.

Tea Tree Oil: proprietà e impiego

L’olio di Melaleuca alternifolia, o Tea Tree Oil, come anticipato è molto concentrato e per questo motivo lo si può impiegare in modo accurato, parsimonioso senza eccessi e sprechi. Se utilizzato puro al 100% è’ un ottimo antisettico, antimicotico, antibatterico, antivirale, possiede un potere balsamico, cicatrizzante, espettorante, fungicida e immunostimolante. Rientra tra quegli oli che possiedono un valore riequilibrante in aromaterapia, sia dal punto di vista fisico che psichico. Secondo la filosofia legata a essa questo olio è in grado di aiutare i soggetti a combattere le difficoltà della vita, resistendo agli attacchi di natura psicologica. E per questo con il tempo fortifica ed energizza. Risultati immagini per tea tree Tendenzialmente viene conservato e venduto in boccettine di vetro scuro perché sensibile alla luce solare. Si utilizza con il contagocce e con attenzione, per consentire una durata più lunga nel tempo. Vista la profumazione molto intensa, e magari non particolarmente gradevole, è consigliabile mescolarlo con un olio profumato più delicato, come la rosa, la lavanda, ma anche il limone. è bene utilizzarlo tenendolo lontano da occhi, mucose e zone delicate, inoltre è vietato ingerirlo e va conservato lontano dalla portata dei bambini.   Alcuni impieghi del Tea Tree Oil vedono la sua diffusione nell’aria, ad esempio in caso di riniti, bronchiti, raffreddore, febbre e tosse. Dieci massimo 20 gocce versate in una ciotola di acqua calda, o anche in un bagno caldo, possono liberare e disinfettare le vie respiratorie. Mentre diffuso tramite caloriferi, diffusori o filtri aiuta a depurare l’aria della casa rendendo l’ambiente pulito per i nostri polmoni.   È un valido antibiotico, in particolare nei casi di cistiti, pruriti diffusi, vaginiti, candida ma anche piaghe, ferite, tagli sulla pelle. Possono bastare 30 gocce diluite in acqua calda oppure, qualche goccia su un batuffolo di cotone. Ma nei casi specifici meglio consultare il medico per un dosaggio adeguato. L’olio è utile contro dolori reumatici e muscolari, si possono effettuare massaggi mirati versando 20 ml di olio di mandorle dolci oppure olio d’oliva con 6 gocce di olio essenziale di Tea Tree. Utile come antifungino può combattere verruche, porri, vesciche. Si friziona la parte oppure si versano poche gocce sulla zona interessata, infine si effettuano pediluvi disinfettanti.

Tea tree Oil, cosmesi e casa

Come anticipato questo olio possiede proprietà quasi universali, un impiego che abbraccia molti ambiti della cura personale. Favorisce la salute interiore e della mente, della pelle e dell’anima, ma anche la bellezza e pulizia della casa. Utile come antibatterico può contrastare la formazione di acne, brufoli e pelle grassa, si possono versare poche gocce diluite direttamente sulla parte infiammata, oppure mescolate con olio di calendula da tamponare sul viso come dopobarba per pelli sensibili. Risultati immagini per tea tree per capelli   Lo si può impiegare contro afte, stomatiti e infiammazioni del cavo orale, diluito in acqua si utilizza mediante gargarismi e sciacqui. Può essere parte integrante di prodotti per dentifrici o disinfettanti del cavo orale, e aggiunto a preparati appositi può combattere i cattivi odori da sudorazione. Contrasta forfora, pidocchi e pulci, frizionando il prodotto puro sul cuoio capelluto oppure mescolato con lo shampoo di casa, o ancora inumidendo un pettine prima di spazzolare i capelli.   Può tenere gli insetti a distanza, basterà versare quattro gocce nell’’acqua del brucia essenze, mentre una goccia sulle punture di zanzara ne può lenire il prurito disinfettando la parte. Possiede un buon impiego anche nel settore dedicato alla pulizia della casa, infatti diluito con acqua e spruzzato sui vetri, specchi e sanitari può favorire un ambiente disinfettato. Risultati immagini per tea tree Il Tea Tree Oil si può versare in un secchio d’acqua per pulire i pavimenti, basterà mescolare 15 gocce d’olio con mezzo bicchiere di bicarbonato e 15 gocce di un’essenza rinfrescante. Ovviamente si possono disinfettare anche maniglie, finestre, mobili, tavoli della cucina, ma anche aggiungere 10 gocce al bucato per disinfettarlo e sterilizzarlo, oppure alla vaschetta della lavastoviglie. Un piccolo boccettino può garantire una casa sana, pulita, ma anche un corpo in salute, curato, sia esteriormente che interiormente. è un prodotto poco utilizzato e conosciuto che andrebbe acquistato cono frequenza e impiegato all’occorrenza, per incentivare e favorire il nostro benessere.
Rimedi naturali per la crescita dei capelli

Rimedi naturali per la crescita dei capelli

Per le donne è indispensabile sfoggiare una chioma bella e sana. Tuttavia, il sogno di molte donne è che i propri capelli, oltre ad essere belli, siano lunghi e forti. Abbiamo l’erronea credenza che è difficile fare in modo che i nostri capelli crescano velocemente in modo naturale e questo ci porta ad utilizzare prodotti chimici aggressivi e in abbondanti quantità per raggiungere tale obiettivo (senza menzionare gli elevati costi degli stessi). Cosa pensereste se vi dicessimo che potete far crescere i capelli rapidamente e senza dover spendere molto per acquistare i prodotti chimici? A seguire vi suggeriamo alcuni semplici trucchi con i quali riuscirete a rendere i vostri capelli più sani e nutriti dalle radici e, pertanto, permettere che crescano più in fretta.

Aloe vera

Risultati immagini per aloe vera A questa eccellente pianta vengono riconosciuti numerosi benefici per quanto riguarda il corpo e la pelle. Dato che il nostro argomento sono i capelli, in questo senso l’aloe ci aiuta a mantenerli forti, lucenti e sani, favorendone anche la crescita. Come usarla? Potete tagliare una foglia di aloe vera (o sabila) ed estrarre i cristalli di aloina, tagliarli a pezzi e lasciarli in acqua tutta la notte. Il giorno seguente, usate il liquido per lavare i capelli. Se lo utilizzate diverse volte alla settimana, noterete ottimi risultati per i vostri capelli.

Acqua di cottura delle patate

Patate
La patata è riconosciuta per il suo elevato contenuto di nutrienti, dai quali potete trarre giovamento per la salute dei vostri capelli. Come farlo? È molto semplice: dovete solo togliere la buccia delle patate e metterla in acqua a bollire, poi lasciate riposare fino a quando l’acqua sarà tiepida; lavate i capelli come d’abitudine e poi utilizzate l’acqua delle patate come risciacquo finale. Se la utilizzate due o tre volte alla settimana, vedrete risultati positivi in breve tempo.

Albumi

Risultati immagini per albumi Anche se ci sono molte persone che credono che questo metodo non sia efficace, bisogna sottolineare che l’uovo è una fonte di proteine essenziali per il corpo, oltre a fornire una grande quantità di vitamine che fanno bene alla salute dei capelli e che ne favoriscono la crescita. Con questa semplice maschera, accelererete la crescita dei capelli. Prendete delle uova e toglietene il tuorlo, sbattete gli albumi ed applicate la maschera, per lasciarla agire per 30  minuti e poi lavare i capelli come sempre. Noterete subito un cambiamento positivo nei vostri capelli. Usatela 2 volte a settimana per ottenere risultati in poco tempo.

Olio d’oliva

olio capelli Uno dei maggiori problemi dei capelli è spesso la secchezza, a volte generata da prodotti chimici, l’inquinamento ambientale e l’abuso di calore in seguito all’eccessivo utilizzo di phon e piastre. Se volete che i vostri capelli siano sani e corposi, usate settimanalmente un’abbondante maschera a base di olio d’oliva e sopra mettete un asciugamano leggermente caldo. Una volta fredda, togliete l’asciugamano e lasciate l’olio fino al giorno seguente. Questa maschera idraterà i capelli e al tempo stesso ne favorirà una crescita sana.

Cipolla

Risultati immagini Si tratta di un prodotto naturale dai numerosi benefici per la salute e con cui è possibile ottenere magnifici risultati per i capelli. Essa agisce sui follicoli capillari del cuoio capelluto, cosa che favorisce la circolazione sanguigna verso questa parte del corpo. Potete trarre beneficio da questo prodotto in diversi modi, tra cui maschere con cui massaggiare il cuoio capelluto a base di cipolla mischiata con miele oppure a pezzi nello shampoo di sempre; ricorrete a queste maschere 3 o 4 volte alla settimana. In questo modo, rafforzerete i capelli che cresceranno più in fretta.

Rosmarino

rosmarino
Quest’erba contiene proprietà stimolanti che attivano il cuoio capelluto favorendo la crescita dei capelli. Potete usarlo come risciacquo sotto forma di infuso oppure in olio o aceto. Una volta applicato, lasciatelo agire per diversi minuti. Il rosmarino fornisce nutrienti che accelerano la crescita dei capelli, oltre a mantenerli in salute.

Consigli aggiuntivi…

Oltre ad applicare uno o più di questi eccellenti rimedi naturali, i quali vi aiuteranno a stimolare la crescita dei capelli, è bene anche tenere in considerazione i seguenti consigli al fine di ottenere migliori risultati.
  • Spazzolate i capelli almeno due volte al giorno per stimolare la circolazione del cuoio capelluto e favorire la crescita dei capelli.
  • Includete nella vostra dieta alimenti ricchi di proteine, come pesce, uova e carne.
  • Rinunciate a tutti i prodotti per i capelli che contengano siliconi, poiché essi spesso creano l’illusione di capelli sani, ma a lungo termine ne impediscono l’idratazione ed ostruiscono i follicoli impedendo ai capelli di crescere.
  • Evitate di pettinare i capelli quando sono bagnati, poiché si tratta di un momento in cui sono vulnerabili e propensi a danneggiarsi.
  • Assumente alimenti ricchi di biotina come per esempio uova, soia o cereali. Potete assumerli anche sotto forma di integratori.

Scuola di Estetica Nadel / Articles by Scuola Nadel

Principali Servizi

La Nadel opera dal 1977 nel campo della formazione professionale. L’obiettivo della scuola è quello di fornire agli allievi una buona cultura e un’elevata professionalità. I corsi tenuti dalla scuola sono tutti riconosciuti dalla Regione Campania e il diploma di qualifica professionale rilasciato è oggi spendibile in tutta la Comunità Europea.

Indirizzi

  • Via On. Francesco Napolitano, 185 80035 - Nola (NA)
  • 08119802799 / 3298545080
  • info@nadel.it

Orari di Apertura

Dal Lunedì al Sabato
9:00 – 13:00 / 15:00 – 18:00

Chat
Ciao, come possiamo aiutarti?
Ciao, come possiamo aiutarti?